domenica 30 novembre 2008

Messina Calcio dopo il Fallimento quale futuro?

Da oggi, dovrebbe dissolversi definitivamente, lo spettro della gestione "Franza" sui manti erbosi (e non) della Messina Calcistica.... Domenico Cataldo, il curatore fallimentare nominato dal tribunale, è già attivo nel tentativo di far rientrare il più possibile i debiti sociali. A questo punto per l'attuale prima squadra della città, saranno tempi sicuramente duri e dispiace, per i ragazzi e per l'attuale staff, da Di Maria in primis. Ciccio La Rosa non credo possa intervenire nel mercato, e visto poi il sicuro scioglimento a fine campionato, non so con quale spirito possano "sudarsi" una eventuale salvezza. A questo punto che succederà? Visto che anche a Nikki Patti è stato revocato il mandato di gestione della società, viviamo con una nuova incognita, ma con una certezza, che il prossimo anno la prima squadra in città sarà il Camaro. Speriamo in serie D.........

foto agormagazine

martedì 25 novembre 2008

Aggiornata Fotogallery 22/11/2008 Sabato GLAM

Glam sabato 22/11/2008

lunedì 24 novembre 2008

L’Università di Messina al centro dell’ “Arena di Domenica In”

Il “caso” dell’Ateneo Peloritano “sbarca” nel pomeriggio delle famiglie italiane. Le accuse sono sempre le stesse: ma questa volta nel “calderone” finiscono anche i rappresentati degli studenti
«I rappresentanti degli studenti dell’Università di Messina si devono vergognare». Un messaggio forte quello che Massimo Giletti, dall’ “L’Arena di Domenica In”, ha rivolto agli studenti dell’Ateneo Peloritano, accusati di aver assunto un atteggiamento assolutamente sconcertante di fronte all’invito a partecipare alla puntata andata in onda questo pomeriggio sulla rete ammiraglia e che titolava: “Concorsi truccati all'Università di Messina”.

«Sono profondamente sconcertato e deluso dal comportamento avuto da questi soggetti, che dovrebbero rappresentare la voce dei ragazzi dell'ateneo. La nostra redazione ha più volte cercato di contattarli invitandoli ad intervenire al nostro dibattito, ma hanno pensato bene di non rendersi reperibili. Una di loro prima aveva dato l'ok, poi ci ha chiamato proprio ieri pomeriggio dicendo di non poter partecipare alla puntata a causa di un impegno improvviso. Un altro invece dopo averlo contattato personalmente mi ha risposto: "Lei perché mi chiama? Com’è riuscito ad avere il mio numero?". Il suo telefono è rimasto spento per un giorno e poi ha pensato bene di mandare una mail in cui avvertiva della sua assenza».

Dopo gli articoli apparsi su Repubblica e Corriere, dopo la prima serata di rai due ad Annozero, il “caso” Università di Messina, ancora una volta, nello spazio di pochi giorni, entra nelle case degli italiani attraverso l’ingresso “principale”. A denunciare in diretta tv, la difficile situazione che attraversa in questo momento l’Ateneo Peloritano è una docente della stessa Università, Antonella Minniti, a cui Giletti promette: «Persone oneste e coraggiose come lei che hanno la forza e la dignità di denunciare questa illegale e non più tollerabile realtà di nepotismo all’interno dell’Università di Messina, meritano di non essere lasciate da sole. Noi di Domenica In vi staremo vicini, lo dica anche al professore Cucinotta».

Attacchi duri anche da parte del mass-mediologo Klaus Davi, che definisce assolutamente vergognoso quanto successo a Messina: «Vige una situazione di omertà che ha veramente dell’incredibile». A non andare direttamente all'attacco è invece il professore Michele Ainis, attualmente docente di diritto pubblico presso l’Università Roma Tre e per un periodo anche a Messina. A detta del professore è giusto denunciare realtà di questo tipo ma è altrettanto necessario cercare di non fare di tutta l’erba un fascio, anche perché il nepotismo regna in tutta Italia, non solo nelle università.

A chiudere la “finestra-tv” dedicata interamente al nostro Ateneo, è il “padrone di casa”, che ancora un volta, guardando fisso in camera e puntando il dito, si rivolge agli studenti messinesi: «Se i ragazzi non scendono in piazza per difendere persone come la professoressa Minniti e il professor Cucinotta, tanto vale che non si lauerino. Devono difendere prima di tutto il loro diritto ad avere un futuro». Un tono, quello utilizzato da Giletti, che fa ben capire come quella su Messina non sia una finestra chiusa ma semplicemente socchiusa e pronta a spalancarsi all’arrivo del prossimo “temporale”.


Elena De Pasquale
www.tempostretto.it





Faccio i complimenti a tutti, se la nuova classe dirigenziale e politica messinese, dovesse aver dei giovani rappresentanti come questi, siamo alla fine di un inizio troppo spesso rimandato....

mercoledì 19 novembre 2008

Eroe (storia di Luigi delle Bicocche) video + testo Caparezza



Piacere / Luigi delle Bicocche
Sotto il sole faccio il Muratore e mi spacco le nocche
da giovane il mio mito era l’attore Dennis Hopper
che in Easy Rider girava il mondo a bordo di un Chopper
invece io passo la notte in un Bar Karaoke
se vuoi mi trovi lì / tentato dal videopoker
ma il conto langue e quella macchina vuole il mio Sangue
un soggetto perfetto per Brahm Stoker
TU
che ne sai della vita degli Operai
io stringo sulle spese / Goodbye Macellai
non ho salvadanai da Sceicco del Dubhai
mi verrebbe da devolvere l’otto per mille a Snai
io sono il pane per gli usurai ma li respingo
non faccio l’Al Pacino / non mi faccio di Pachinko
non gratto / non vinco / non trinco / nelle sale Bingo
man mano mi convinco

che io sono un Eroe
perchè lotto tutte le ore
sono un Eroe
perchè combatto per la pensione
sono un Eroe
perhcè proteggo i miei cari / dalle mani dei Sicari / dei cravattari
sono un Eroe
perchè sopravvivo al mestiere
sono un Eroe
straordinario tutte le sere
sono un Eroe
E te lo faccio vedere
ti mostrerò cosa so fare col mio superpotere

Stipendio dimezzato / o vengo licenziato
a qualunque età io sono già fuori mercato
fossi un ex SS novantatreenne / lavorerei nello studio del mio avvocato
invece torno a casa distrutto la sera
bocca impastata come calcestruzzo in una betoniera
io sono al verde / vado in bianco / ed il mio conto è in Rosso
quindi posso rimanere fedele alla mia bandiera ?
SU
vai / a vedere nella galera / quanti precari / sono passati ai mal’affari
quando t’affami / ti fai / nemici vari
se non ti chiami Savoia scorda i domiciliari
finisci nelle mani di strozzini / ti cibi
di ciò che trovi se ti ostini a frugare i cestini
ne l’Uomo ragno ne Rocky ne Rambo ne affini
farebbero ciò che faccio per i miei Bambini

che io sono un Eroe
perchè lotto tutte le ore
sono un Eroe
perchè combatto per la pensione
sono un Eroe
perhcè proteggo i miei cari / dalle mani dei Sicari / dei cravattari
sono un Eroe
perchè sopravvivo al mestiere
sono un Eroe
straordinario tutte le sere
sono un Eroe
E te lo faccio vedere
ti mostrerò cosa so fare col mio superpotere

Per far denaro ci sono più modi / potrei darmi alle frodi
e fottermi i soldi dei morti come un banchiere a Lodi
c’è chi ha mollato il Conservatorio per Montecitorio
lì i pianisti sono più pagati di Adrien Brody
io vado avanti e mi si offusca la mente
sto per impazzire come dentro un Call Center
vivo nella camera 237 / ma non farò la mia famiglia a fette
perchè sono un Eroe
-------------------
-------------------
sono un Eroe
perchè lotto tutte le ore
sono un Eroe
perchè combatto per la pensione
sono un Eroe
perhcè proteggo i miei cari / dalle mani dei Sicari / dei cravattari
sono un Eroe
perchè sopravvivo al mestiere
sono un Eroe
straordinario tutte le sere
sono un Eroe
E te lo faccio vedere
ti mostrerò cosa so fare col mio superpotere

lunedì 17 novembre 2008

domenica 16 novembre 2008

Manifestazione Ultras Messina



da messinacalcio.net

Messinabeerfest 2008”: grande concorso a premi per i visitatori

I vincitori saranno sorteggiati tra coloro che acquisteranno un tagliando d’ingresso, al costo di due euro, nel corso delle quattro serate.
Fervono i preparativi in vista del “Messinabeerfest 2008”, evento che si terrà a Villa Dante dal 27 al 30 novembre. Quattro serate all’insegna delle birre siciliane e tedesche, di tanta buona musica, ma non solo. Tutti coloro che acquisteranno il tagliando d’ingresso al costo di 2 euro infatti, parteciperanno ad un concorso a premi davvero speciale. Tra tutte le cartoline che verranno compilate dai partecipanti, ne verranno estratte quindici i cui intestatari si aggiudicheranno ciascuno un premio tra quelli offerti dagli sponsor della manifestazione. E che premi: Un telefono cellulare marca Apple modello IPHONE 3G 16gb., una Tv LCD 32”, un Personal computer, un lettore mp3 , N. 10 pen drive usb 2 gb e 480 bottiglie di birra da 0.33 cl.

Per tutte le informazioni che riguardano l’appuntamento intanto, è online già da qualche giorno il sito internet ufficiale, consultabile all’indirizzo www.messinabeerfest.com. All’interno potrete trovare notizie sulla location, sull’organizzazione, sui gruppi locali che suoneranno e appunto sul concorso a premi. Dunque “In brocca al lupo”.



fonte tempostretto.it

Grecia - ITALIA Convocati

Il nostro ex D'Agostino tra i convocati per l'amichevole contro la Grecia mercoledi'.
PORTIERI: Curci (Siena), De Sanctis (Galatasaray).
DIFENSORI: Bonera (Milan), F. Cannavaro (Real Madrid), Chiellini (Juventus), Dossena (Liverpool), Gamberini (Fiorentina), Grosso (Lione), Legrottaglie (Juventus).
CENTROCAMPISTI: Camoranesi (Juventus), D'Agostino (Udinese), De Rossi (Roma), Gattuso (Milan), Maggio (Napoli), Montolivo (Fiorentina), Perrotta (Roma).
ATTACCANTI: Gilardino (Fiorentina), Iaquinta (Juventus), Pepe (Udinese), Quagliarella (Udinese), G. Rossi (Villarreal), Toni (Bayern Monaco).

foto www.newsmobile.i

sabato 15 novembre 2008

Palermo-Inter

Con tranquillità.





sciolti, sciolti.....

giovedì 13 novembre 2008

That's Not True, NinoF remake Fruity loops



Altro mio rifacimento That's Not True con Fruity loops 8xxl, con il display di winamp in sfondo :D

Storie PaZzE: Brasile, uccisa da bara del marito

Donna schiacciata sul carro funebre
Una donna brasiliana di 67 anni è morta travolta dalla bara del marito. Il tragico e insolito episodio è avvenuto su una strada di campagna nello Stato brasiliano di Rio Grande do Sul. La signora si trovava su un pick-up di una compagnia di pompe funebri. Un'auto guidata da un ubriaco ha tamponato in modo violentissimo il furgone. La bara è stata proiettata in avanti, entrando nella cabine dei passeggeri e uccidendo sul colpo la donna.

I due veicoli sono finiti fuori strada. Entrambi i guidatori sono all'ospedale con prognosi riservata, mentre il figlio della coppia, che si trovava a fianco della madre, se l'è cavata con poche escoriazioni.


tgcom.it
foto http://oltreilcancello.wordpress.com/

Assurdo ma vero....

mercoledì 5 novembre 2008

Segnaliamo: Radio Zenith 98.9 e 100.9 "Pietre nella lenticchia"


Da lunedì 10 Novembre su Radio Zenith 98.9 e 100.9 "Pietre nella lenticchia"
Una nuova trasmissione radiofonica riempirà il lunedì pomeriggio messinese dalle 18.00 sino alle ore 20.00. Dal 10 novembre non perderti neanche una puntata, ci sarà da farsi un mondo di risate insieme a Marco Livi e Domenico Rinaldi che muoveranno le fila dallo Studio 1 di Contesse pronti ad accendere, la mina vagante della città, l'inviato più che speciale, Massimo Mastronardo.


P.S.: Non perdere le frequenze di Radio Zenith Messina e se vuoi puoi fare una qualsiasi segnalazione all'indirizzo di posta elettronica

pietrenellalenticchia@live.it



stralcio da http://pietrenellalenticchia.spaces.live.com/default.aspx

martedì 4 novembre 2008

Anorthosis - Inter



GIOCATEVI LO SCUDETTO!!!!

lunedì 3 novembre 2008

Come poteva essere il Messina Calcio oggi in serie A




STORARI (Oggi Fiorentina)
ZORO (oggi Benfica) - ARONICA (oggi Napoli) - PORTANOVA (oggi Siena) PARISI (oggi Bari)
D'AGOSTINO (oggi Udinese) - NOCERINO (oggi Palermo) - COPPOLA (oggi Frosinone)
AMAURI (oggi Juventus) - FLOCCARI (oggi Atalanta) - AMORUSO (oggi Torino)




e ne mancano....

Tanto per non dimenticare mai la nostra storia..................
Grazie ancora società!!!



foto tirrenosat

domenica 2 novembre 2008

Pistocchi la partita va vista a 360°

Il commento di "Vortixleo" su youtube

"Pistocchi ridicolizzato. La scia colpevolista di calciopoli(Farsopoli)dell'estate 2006 porta ad analizzare, in una puntata di Matrix, un vecchio episodio da moviola. Peccato che il piccolo moviolista non mostri un rigore antecedente ma a maglie invertite."




Badate bene a cosa dice De Sanctis "li c'e' un rigore che non detti al Chievo per un fallo su Cossato"..........perché questo non viene segnalato come presunto favore? VERGOGNA!!!

Che bello sto scudetto.......

Reggina - Inter .......Che schifo

Si è verificato un errore nel gadget