martedì 15 dicembre 2009

Il più amato dagli italiani - Marco Travaglio

L'aggressione a Silvio Berlusconi dello squilibrato Massimo Tartaglia

mercoledì 9 dicembre 2009

Minchiate - Marco Travaglio

Denver: Sesso orale su figlio di appena 2 anni

DENVER - Alicia Lee 31 anni, è accusata di aver effettuato sesso orale sul figlio di appena

2 anni durante il cambio del pannolino, per poi spedire via mail le foto del gesto ad un'amica.


Questa dopo lo shock iniziale, ha contattato il padre del bambino che, dopo aver accertato l'accaduto, ha subito denunciato la moglie alle autorità competenti.

La donna è uscita su pagamento di una cauzione di 50.000 dollari ed il bimbo è chiaramente messo in affidamento.

Ladri lasciano un biglietto per scusarsi

(ANSA) - SALERNO, 9 DIC - 'Non sapevamo della nonnina, perdonaci'.

E' il biglietto lasciato dai ladri in una abitazione di Sant'Egidio del Monte Albino (Salerno). I ladri, dopo aver forzato


una finestra, si sono introdotti nella casa, portando via numerosi monili in oro, e un decoder per il digitale terrestre. Prima di fuggire hanno scritto il biglietto, dopo essersi accorti che nell'appartamento vive la suocera novantenne del proprietario di casa, la quale era a letto a dormire.

foto h24notizie.com

Il lavoro più serio del mondo? Babbo Natale


I lavori stagionali sono una risorsa: impegnano centinaia di migliaia di volenterosi, dagli studenti

che vogliono arrotondare ai disoccupati bisognosi di una busta paga.

Anche il lavoro più insolito può diventare "una cosa seria". Anche Babbo Natale lo è, straordinari compresi. Senza dimenticare al formazione. Un esempio che stona con la dura realtà del lavoratore precario ma che può essere d'ispirazione per cercare un impiego diverso, temporaneo ma regolare.

Migliaia di signori barbuti ogni anno affrontano una dura preparazione e vengono poi 'immessi' sul mercato forniti di diploma. Sembrerà banale, ma è anche questo un modo per combattere le irreoglarità. Sta poi ai datori di lavoro, vero tasto dolente, rispettare i diritti del lavoratore stagionale.

La FORBS (Fraternal order of real bearded Santas) è un'associazione specializzata proprio in 'Babbi Natale': un business geniale per come è stato strutturato e soprattutto regolarizzato.

I 'fratelli di barba' durante l'addestramento e il lavoro, fonte e foto VOX - yahoo

sabato 14 novembre 2009

Bocciato emendamento sull'alluvione di Messina

Bocciato l'emendamento che avrebbe stanziato circa 100 milioni di euro per le zone colpite dall'alluvione. Tutte le belle parole dei vari Berlusconi, Prestigiacomo ed i vari esponenti del governo si sono, come previsto, dissolte in un velo di ipocrisia e scarica barile come pochi sanno fare.

Per Messina, in sintesi, non ci sono denari, non si possono risanare le zone colpite nè tanto meno provvedere alla sistemazione delle aree a rischio.

Ora ci chiediamo tutti, ma i cari messinesi parlamentari del PDL che voce in capitolo hanno?


Sono questi gli uomini che ci rappresentano?

L'emedamento è stato proposto da Gianpiero D’Alia dell’Udc, sottoscritto da Finocchiaro e Garraffa del Pd e Pistorio dell’Mpa e gli altri?

E' chiaro che in parlamento si viaggia non per idee singole ma esclusivamente di partito ma quest'azione è davvero vergognosa.

Dimenticavo..... e Buzzanca che dice???

giovedì 5 novembre 2009

Vieri: "Calciopoli creata per mandare la Juve in B.

Premessa : Riporto l'articolo cosi come riportato in rete. Mi riservo di fare ulteriori indagini verificandone principalmente la fonte.



"Ho in mano il documento che lo prova".



Cristian Vieri, annunciando il suo ritiro dal calcio giocato, dalle aule del tribunale dichiara che i giocatori dell'Inter firmarono una clausola dove non dovevano rivelare il piano Moratti-Telecom di elimininare le­ squadre più forti penalizzandole dalla serie A, unico modo per dar vita al ciclo Inter.

"Sono pronto a far vedere il documento, tutti sapevano, sono stato­ ingannato perchè spiato telefonicamente, non mi riesco a tenere dentro queste cose" - dichiara Bobo, che continua: "Il 70% del contratto veniva pagato dall’Inter, mentre il 30% da Telecom, azienda per la quale mi fecero fare da testimonial per una campagna pubblicitaria. Il tutto allo scopo di pagare meno tasse. Di questa questione ne ho parlato unicamente con il signor Ghelfi dell’Inter, concordando il tutto con lui, mi dispiaceva per la Juventus perchè ho affetti con loro, lo stesso per il Milan, ma credevo di fare­ del bene al mio presidente che come doppie personalità ne ha da vendere».



Ieri è stata ascoltata anche la fidanzata del calciatore Melissa Satta: «Quando la notizia uscì sui giornali nel settembre 2006 Bobo faticava a dormire preso dall’ansia e dalla preoccupazione, fino a dover consultare uno psicologo. Da allora esce poco e ha sempre il timore di essere seguito. Abbiamo in passato addirittura pensato di ingaggiare una guardia del corpo, ma poi la fede gli ha dato la forza di ammettere tutto, il vero motivo e ragione per imbrogliare Moggi, la Juve, il Milan, la Fiorentina, ora non c'è più ragione per fingere».

Soddisfatto l’avvocato di Bobo Vieri Danilo Buongiorno: «C’è grande soddisfazione. Ora dovremo valutare attentamente gli atti penali acquistati in questa causa, dove sono emersi fatti gravi che potrebbero­ portare anche alla riapertura del processo disciplinare. Ci rivarremo anche davanti alla giustizia sportiva, questa volta gli scudetti tornerebbero al loro posto......


fonte http://blog.libero.it/antiinter/


giovedì 29 ottobre 2009

Nasce MessinaLab.it


Inizia una nuova avventura www.messinalab.it

sabato 10 ottobre 2009

Oggi lutto cittadino, onoriamo le nostre vittime

Giuseppa Calogero
Concetta Cannistraci
Santina Porcino
Carmela Maria Barbera
Monica Balascuja
Salvatore Scionti
Pasquale Neri
Letterio Maugeri
Giuseppe Tonante
Onofrio Sturiale
Roberto Carullo
Agnese Falgetano
Francesco De Luca
Maria Letizia Scionti
Carmela Olivieri
Letterio Laganà
Teresa Macina
Elena De Luca
Letterio Maugeri
Christian Maugeri
Francesca Micali
Luigi Costa
Ilaria De Luca
Maria Li Causi
Maria Restuccia
Salvatore Zagami
Martino Scibilia
Una vittima ancora da identificare

Un pensiero anche a coloro che risultano ancora dispersi
Lorenzo e Francesco Lonia - Giampilieri
Bartolo Sciliberto - Altolia
Santi Bellomo - Scaletta
Carmela Cacciola - Scaletta
Carmelo Ricciarello - Scaletta
Alessandro Sturiale - Scaletta
Ketty de Francesco - Scaletta



lista da tempostretto.it

lunedì 5 ottobre 2009

Le contestazioni a Berlusconi ed alla classe politica locale che non vedrete mai in tv


Le contestazioni che non vedrete mai in tv da Buzzanca a Lombardo a Berlusconi che passerà da un ingresso secondario E qui la fine del post.

domenica 4 ottobre 2009

Non è il tempo delle polemiche? Cazzate!

E' davvero angosciante sentire da troppi pulpiti la ormai scontata frase "ora non è il tempo delle polemiche". L'Italia è una terra che non ha memoria e proprio per rispetto delle vittime, dei superstiti e della verità, non bisogna perdere neanche una sola occasione per capire cosa è successo. Questi giorni drammatici, a mio avviso, sono stati ancora di più offesi, da campagne elettorali e scarica barile VERGOGNOSI!
Il Sindaco di Messina Buzzanca che dice in tv che già 13 anni fa aveva redatto un dossier con un piano di intervento per le zone a rischio idro-geologico, ma che è da soli 15 mesi sindaco di Messina, ma che è stato da 10 anni alla presidenza della provincia, ma che non ci sono soldi, che scaletta (non comune di Messina) ha gli abusivismi ma giampilieri no etc.
Un arrampicarsi continuo su specchi, mi auguro rotti.

La Prestigiacomo che dopo decine di sorrisi e ipocrisie, chiude dicendo. "Domani verrà il Presidente Silvio Berlusconi e porterà nuova fiducia e speranza agli sfollati"...
Ma vaffanculo!

Il Sindaco di Scaletta Briguglio che dice che Bertolaso ha esagerato, che non ci sono abusivismi nel suo comune, in quanto tutte le costruzioni sono state erette su terreni edificabili e con le dovute autorizzazioni.
Questo è gravissimo!
Le autorizzazioni le hai date proprio tu con la tua amministrazione e quelle passate. VERGOGNA!

Poi possiamo parlare per pagine intere circa l'incuria dei cittadini. E' vero esiste, ma se io costruisco un palazzo di 3 piani su un letto di un torrente, qualcuno mi dovrà o no prendere calci in culo? Qualcuno mi autorizzerà o no a creare delle vere e proprie cappelle cimiteriali?
Poi parliamo di quelle merde che ogni anno consumano ettari di vegetazione con incedi dolosi e terroristici.
Ma xké lo fanno? Pensate che ci sia il pazzerello di turno che è talmente tanto sadico da gettare molotov contro gli alberi?
Ci saranno anche, ma gli intenti principali sono sempre speculativi. Ecco quindi nuovi terreni per far pascolare abusivamente i propri capi di bestiame, e sopratutto nuovi terreni pronti per essere cementificati.
Un tempo erano zone terrazzate che grazie alle radici degli alberi, grazie a torrenti liberi, grazie a canali di scolo alternativi, non avrebbero devastato un territorio.
Poi mi chiedo il perché non si sia istituito un numero verde nazionale per permettere, come ovvio che sia, a parenti ed amici lontani di poter sapere se i propri cari stanno bene.
Purtroppo per molti versi devo dire che questa tragedia agli occhi del paese sembra proprio un dramma di serie B. NON ESISTONO MORTI DI SERIE B!
Un grazie va alla gente tutta che si sta mobilitando di continuo per sostenere gli sfollati nelle varie strutture messe a disposizione dai comuni e dai privati.

ps da energiamessinese

L'EMERGENZA RIGUARDA SOLO VIVERI QUALI:
CIBO
ACQUA
CIBI SENZA GLUTINE
LATTE IN POLVERE
ALIMENTI PER BAMBINI

E

MEDICINALI DI OGNI TIPO !

I CENTRI DI RACCOLTA SONO IL PALASPORT DI MILI (NEL QUALE, DALLE ULTIME NOTIZIE, SEMBRA NON SI RIESCA A SCARICARE PIU' NULLA) ED ALLO ZIR, PRESSO L'EX CENTRALE DEL LATTE.





Alluvione di Messina-Eccon una lista purtroppo momentanea dei miei concittadini assassinati


Ad oggi purtroppo salgono a 24 le vittime e solo 12 sono state identificate. 40 i dispersi

Dati forniti dall'unità di crisi della Protezione civile:
1) MARTINO SCIBILIA 09/07/1923 SCALETTA ZANCLEA;
2) CONCETTA CANNISTRACI 14/04/1938 SCALETTA Z.;
3) CARMELA MARIA BARBERA 20/04/1928 SCALETTA Z.;
4) SANTINA PORCINO 14/11/1966 SCALETTA Z.;
5) MONICA BALASCUJA (naz.romena) 19/06/1961 SCALETTA Z.;
6) SALVATORE SCIONTI 06/01/1945 GIAMPILIERI;
7) PASQUALE NERI 15/10/1979 GIAMPILIERI;
8) LETTERRIO MAUGERI 26/09/1931 GIAMPILIERI;
9) GIUSEPPE TONANTE 19/09/1933 GIAMPILIERI;
10) ONOFRIO STURIALE 19/04/1983 SCALETTA Z.;
11) ROBERTO CARULLO 26/01/1959 CAPO SCALETTA;
12) AGNESE FALGITANO 23/07/1975 BRIGA SUPERIORE.
Dicono tutti che non è il tempo delle polemiche, dobbiamo andare avanti, lavorare etc. Ma perché non cominciamo a dire magari che non si sono degnati neanche di istituire un numero verde o qualcosa di simile, magari per far sapere ad amici e parenti se i propri cari sono sani e salvi?

Chiambretti Night - spot parodia cn alcuni amici :D

venerdì 2 ottobre 2009

I grandi interessi che girano intorno alle ricostruzioni


E qui la fine del post.

Annozero Patrizia D'Addario Berlusconi sapeva che ero una escort

E qui la fine del post.

SOLIDARIETà PER I FAMILIARI DELLE VITTIME DELL'ALLUVIONE DI MESSINA

Facciamolo il ponte sullo stretto, aspettiamo i condoni edilizi, costruiamo con la sabbia le nostre case, aspettiamo che la mafia prenda gli appalti per le strade, diamo i voti a chi ci fa costruire case sulle colline franabili, affidiamoci alle parole di speculatori che campano sulle nostre spalle. NON ESISTE, non si puo' morire per un'ora d'acqua, 14 vittime, no comment!

martedì 29 settembre 2009

Rubin Kazan - Inter - GuFiNtEr


E v'annau bona
Ottima prova degli stranieri dell'internazionale che non vanno oltre l'1-1 in Russia con il Rubin Kazan. Registriamo praticamente come il Rubin abbia SURCLASSATO gli uomini dello special-one, dai che la coppa si avvicina :D

sabato 26 settembre 2009

PAZZOGOLLLLLL!!!!! A fuma!!!!


Shhhhhhhhh!!!! Silenzio grazie!

giovedì 17 settembre 2009

I nomi delle vittime attentato di Kabul ONORE ONORE ONORE!!!!

186esimo reggimento Folgore Tenente Antonio Fortunato, originario di Lagonegro (Potenza);
Primo caporal maggiore Matteo Mureddu, di Oristano;
Primo caporal maggiore Davide Ricchiuto, nativo di Glarus (Svizzera);
Sergente maggiore Roberto Valente di Napoli;
Primo caporal maggiore Gian Domenico Pistonami, di Orvieto;
Militare Ranzino, che viveva a Pagani nel salernitano.
FAI TORNARE LE TRUPPE A CASA..... STATO DI MERDA!!!!!!
Non ci sono parole.

I soldi controllano la vita e la morte della gente, nascondendosi dietro a finte forme di tutela di libertà e democrazia...
E qui la fine del post.

mercoledì 16 settembre 2009

GuFiNtEr Inter VS Barcellona

Stasera, Inter VS Barcellona, Ibra nn segna mai in champions ma questa, potrebbe essere la partita della svolta..... :D
Probabilmente le condizioni meteo sono a favore di sti "culi rutti", ma nn demordiamo! Per il si e per il no ecco un gufinter!!! Dobbiamo restare UniTi!!!

domenica 13 settembre 2009

New Gruppo su Facebook


Dopo il gruppo "Leaflover", si apre lo "Storico Muretto", ricordi ancora vivi anche se ingialliti!!!! CLICCA

Foto Blue Sky 12/09/09

Blue Sky

mercoledì 9 settembre 2009

Sondaggio "summer 09" vince il VINTAGE!

Il sondaggio ha dato il suo esito, il vincitore della "summer 09" è il:
VINTAGE con il 43% delle preferenze, risultato schiacciante se si pensa che al secondo posto c'e' L'ESCA' con un 20%, praticamente metà dei voti del locale principe 09.
Gradino più basso del podio per il BLUE SKY con il 13% a seguire tutto il resto.
Giusto o sbagliato?
Ecco la classifica completa

1° VINTAGE 43%
2° L'ESCA' 20%
3° BLUE SKY 13%


4° M'AMA 6%

a parimerito
5° PROVINCIA 3%
5° LIDO IL PILONE 3%
5° CABIRIA 3%
5° PIPER BEACH 3%
5° LIDO DELLO STRETTO 3%

6° BARBABLU s.v.
6° LIDO CLUB s.v.
6° LA SPIAGGETTA s.v.
6° BUDDHA BAR s.v.
6° QUARTO DI LUNA s.v.

Albo d'oro
VINTAGE 2009
Blue Sky 2008
M'ama 2007
Cabiria 2006

lunedì 7 settembre 2009

Immigrazione: la linea dura del Governo. Anzi no.


Intervista di Berlusconi alla sua tv maghrebina Nessma TV
E qui la fine del post.

domenica 6 settembre 2009

giovedì 3 settembre 2009

La Rai rifiuta il trailer di Videocracy - Interviste a Gandini e Procacci

fonte video e testo canale youtube lucamengoni

La Rai rifiuta il trailer di Videocracy
"E' un film che critica il governo"

Anche da Mediaset no allo spot del film che racconta l'ascesa delle tv di Berlusconi
La tv di Stato esigeva un contraddittorio per rispettare il pluralismo

Nelle televisioni italiane è vietato parlare di tv, vietato dire che c'è una connessione tra il capo del governo e quello che si vede sul piccolo schermo. La Rai ha rifiutato il trailer di Videocracy il film di Erik Gandini che ricostruisce i trent'anni di crescita dei canali Mediaset e del nostro sistema televisivo.

"Come sempre abbiamo mandato i trailer all'AnicaAgis che gestisce gli spazi che la Rai dedica alla promozione del cinema. La risposta è stata che la Rai non avrebbe mai trasmesso i nostri spot perché secondo loro, parrà surreale, si tratta di un messaggio politico, non di un film", dice Domenico Procacci della Fandango che distribuisce il film. Netto rifiuto anche da parte di Mediaset, in questo caso con una comunicazione verbale da Publitalia. "Ci hanno detto che secondo loro film e trailer sono un attacco al sistema tv commerciale, quindi non ritenevano opportuno mandarlo in onda proprio sulle reti Mediaset".

A lasciare perplessi i distributori di Fandango e il regista sono infatti proprio le motivazioni della Rai. Con una lettera in stile legal-burocratese, la tv di Stato spiega che, anche se non siamo in periodo di campagna elettorale, il pluralismo alla Rai è sacro e se nello spot di un film si ravvisa un critica ad una parte politica ci vuole un immediato contraddittorio e dunque deve essere seguito dal messaggio di un film di segno opposto.

"Una delle motivazioni che mi ha colpito di più è quella in cui si dice che lo spot veicola un "inequivocabile messaggio politico di critica al governo" perché proietta alcune scritte con i dati che riguardano il paese alternate ad immagini di Berlusconi", prosegue Procacci "ma quei dati sono statistiche ufficiali, che sò "l'Italia è al 67mo posto nelle pari opportunità"".

A preoccupare la Rai sembra essere questo dato mostrato nel film: "L'80% degli italiani utilizza la tv come principale fonte di informazione". Dice la lettera di censura dello spot: "Attraverso il collegamento tra la titolarità del capo del governo rispetto alla principale società radiotelevisiva privata", non solo viene riproposta la questione del conflitto di interessi, ma, guarda caso, si potrebbe pensare che "attraverso la tv il governo potrebbe orientare subliminalmente le convinzioni dei cittadini influenzandole a proprio favore ed assicurandosene il consenso". "Mi pare chiaro che in Rai Videocracy è visto come un attacco a Berlusconi. In realtà è il racconto di come il nostro paese sia cambiato in questi ultimi trent'anni e del ruolo delle tv commerciali nel cambiamento. Quello che Nanni Moretti definisce "la creazione di un sistema di disvalori"".

Le riprese del film, se pure Villa Certosa si vede, è stato completato prima dei casi "Noemi o D'Addario" e non c'è un collegamento con l'attualità. Ma per assurdo, sottolinea Procacci, il collegamento lo trova la Rai. Nella lettera di rifiuto si scrive che dato il proprietario delle reti e alcuni dei programmi "caratterizzati da immagini di donne prive di abiti e dal contenuto latamente voyeuristico delle medesime si determina un inequivocabile richiamo alle problematiche attualmente all'ordine del giorno riguardo alle attitudini morali dello stesso e al suo rapporto con il sesso femminile formulando illazioni sul fatto che tali caratteristiche personali sarebbero emerse già in passato nel corso dell'attività di imprenditore televisivo".

"Siamo in uno di quei casi in cui si è più realisti del re - dice Procacci - Ci sono stati film assai più duri nei confronti di Berlusconi come "Viva Zapatero" o a "Il caimano", che però hanno avuto i loro spot sulle reti Rai. E il governo era dello stesso segno di oggi. Penso che se questo film è ritenuto così esplosivo vuol dire che davvero l'Italia è cambiata".
fonte video e testo canale youtube lucamengoni

martedì 1 settembre 2009

Franco Franchi questo ha anche il culo proibito

Spezzone tratto da "Ku fù dalla sicilia con furore"

Messina Reggina 2-1 serie A coreografia

Noi non dimentichiamo chi siamo davvero!!!

Elio a SanRemo 2008 - FIGAro


Luciano Spalletti si dimette al suo posto Claudio Ranieri

Dopo l'incandescente conferenza stampa post Juventus, era nell'aria la rottura tra la Roma ed il mister Luciano Spalletti che ha prontamente dato le dimissioni alla Sensi e company.
Al suo posto subito Claudio Ranieri proprio l'ex allenatore della Juventus.
foto tuttosport

lunedì 31 agosto 2009

L'informazione delle denunce anonime - Marco Travaglio


Fabio Grosso è della Juve

Ha dovuto attendere fino all'ultimo giorno di mercato ma alla fine Fabio Grosso è diventato un giocatore della Juventus.

Il club bianconero ha finalmente trovato l'accordo sulla base di tre milioni di euro con il Lione per l'esterno sinistro della Nazionale e proprio negli ultimi minuti utili è arrivato anche il fax col contratto dalla Francia.

Grosso ha posto la sua firma su un contratto biennale ed è arrivato a Coverciano per il ritiro azzurro. fonte e foto sportal.it

martedì 25 agosto 2009

Qual'è il miglior locale estivo di Messina? (summer 2009)

Quale sarà il locale "scudettato" di quest'anno???
Nel 2006 il Cabiria fu votato come locale principe delle notti messinesi, poi nel 2007 a salire in cattedra fu il M'ama con quasi la metà delle preferenze e l'anno scorso i frequentatori del blog, premiarono il Blue Sky come miglior locale estivo 2008 con il 37% dei voti, seguito dal Cabiria con il 20% e quindi il M'ama con il 12%.
Anche quest'anno riproponiamo un piccolo sondaggio che misurerà un pò gli umori degli habituè della movida messinese. Vota qui a destra----------------------------------------------->

lunedì 24 agosto 2009

Verità di Stato e verità di mafia


L'incidente mortale sull'A18 forse provocato da una manovra azzardata


Nella foto i due mezzi poco dopo l'incidente

articolo da tempostretto.it
Potrebbe esserci una manovra azzardata all’origine dell’incidente che ieri sull’autostrada Messina-Catania, all’altezza di S.Teresa di Riva, è costato la vita allo scooterista catanese Giovanni Riccardo Nicosia, 42 anni.
La Polizia stradale di Giardini Naxos sta lavorando per ricostruire la dinamica dietro le direttive del sostituto procuratore Annamaria Arena.


Il magistrato ha disposto il sequestro della vespa 125 (150), sulla quale viaggiava Nicosia, e della Fiat Punto (fiat uno) che l’ha tamponata. Il conducente dell’utilitaria, Carmelo Leotta, 30 anni, è indagato per omicidio colposo, un atto dovuto per consentire l’esecuzione delle indagini. Intanto domani mattina il sostituto procuratore conferirà incarico al medico legale Francesca Trio, per eseguire l’autopsia all’obitorio del Policlinico.
Per quanto riguarda la dinamica dell’incidente mortale gli uomini della Polstrada hanno sentito il conducente dell’autovettura che ha fornito la sua versione dei fatti. L’uomo ha detto che Nicosia era fermo nella corsia di emergenza e che improvvisamente, con la sua Vespa, si è immesso nella corsia di marcia. Leotta non ha potuto far nulla per evitare l’impatto. Il motociclista è stato catapultato oltre il guard rail ed è finito in una scarpata, morendo sul colpo. I due mezzi, invece, hanno preso fuoco.
Altro aspetto importante della vicenda riguarda la Vespa 125 di Nicosia che non poteva circolare in autostrada per via della cilindrata.

1a prima Giornata di campionato 23/08/09 sintesi gol


E qui la fine del post.

domenica 23 agosto 2009

sabato 22 agosto 2009

Siena-Milan streaming 22/08/2009

Watch live video from STREAMING on Justin.tv

Estrazione del lotto e superenalotto 22 agosto 2009 Vinto a Bagnone in provincia di Massa Carrara

Superenalotto
10-11-27-45-79-88
Super star 63
N Jolly 42
Vinto in provincia di Massa Carrara Bagnone con una scheda da 2€
Come volevasi dimostrare dal mio ultimo post sull'argomento, entro agosto sarebbe uscito e cosi' fu :D

Bari 27 – 2 – 74 – 3 – 12
Cagliari 14 – 68 – 56 – 10 – 53
Firenze 13 – 46– 51– 5– 29
Genova 27 – 60– 49– 17– 65
Milano 20 – 67– 37 - 81 - 79
Napoli 31 - 65 - 85 - 25 - 88
Palermo 33 - 14 - 10 - 71 - 55
Roma 84 - 17 - 78 - 10 - 1
Torino 28 - 79 - 47 - 53 - 58
Venezia 64 - 50 - 24 - 11 - 27
Nazionale 73 – 64 – 27 – 11 – 84


10eLotto
2 - 13 - 14 - 17 - 20 - 27 - 28 - 31 - 33 - 37 - 46 - 50
60 - 64 - 65 - 67 - 68 - 74 - 79 - 84



MATTEO VINCIAMO NOI

www.matteodallosso.org

La straordinaria storia di Maddeo Dall'Osso
www.matteodallosso.org

AVATAR - Official Italian Teaser Trailer (HD)


Gea Cardone - il video che impazza in rete


Dopo Susy la truzza, il video shock dell'appello di Gea Cardone che narra del "rapimento" di un phantom malaguti arancione, probabilmente ancora dentro al bunker dei sequestratori...

venerdì 21 agosto 2009

Fantacalcio: rigoristi 2009/2010

Atalanta
C. Doni - Acquafresca - Tiribocchi

Bari
Barreto - Meggiorini - Parisi.

Bologna
Di Vaio - Bombardini - Valiani

Cagliari
Conti - Jeda - Nenè

Catania
Mascara - Ledesma - Morimoto

Chievo
Marcolini - Pellissier - Bogdani

Fiorentina
Mutu - Gilardino - Jovetic

Genoa
Crespo - Floccari - Palacio

Inter
Eto'o - Milito - Balotelli

Juventus
Del Piero - Amauri - Diego

Lazio
Zarate - Rocchi - Cruz

Livorno
Lucarelli - Tavano - Diamanti

Milan
Ronaldinho - Pato - Pirlo

Napoli
Hamsik - Quagliarella - Lavezzi

Palermo
Miccoli - Cavani - Simplicio

Parma
Bojinov - Paloschi - Galloppa

Roma
Totti - Vucinic - Pizzarro

Sampdoria
Cassano - Pazzini - Bellucci

Siena
Maccarone - Fini - Codrea

Udinese
D'Agostino - Di Natale - Floro Flores

giovedì 20 agosto 2009

Arturo Di Napoli potrebbe tornare a Messina!

Notizia fresca di mercato, confermata poi dallo stesso direttore generale Andrea Pecorelli, darebbero per possibile un ritorno di Arturo Di Napoli in riva allo stretto. Offerto addirittura un triennale da terminare probabilmente nella dirigenza Messinese. Sogno o realtà? Oggi anche una gamba di Arturo Di Napoli farebbe la differenza in serie D.

Questa intanto è l'attuale rosa dell'Acr Messina

Costantino 1991 portiere
Giorgi 1991 portiere
Nuccio 1988 attaccante esterno
Buonocore 1990 terzino dx
Cardia 1989 centrocampista centrale
Olivieri 1991 terzino sx
Tavilla 1990 attaccante
Cervillera 1979 centrocampista laterale
Nardoni 1983 esterno dx
Alessandro 1987 centrocampista laterale
Romeo 1979 centrale difensivo
Messina 1986 centrocampista esterno
Magliocco 1979 attaccante
Quinto 1985 centrocampista centrale
Portosi 1987 esterno laterale
Crisafulli 1988 centrale difensivo
Dell'Oglio 1989 centrocampista centrale
D'Angelo 1991 terzino dx
Storiale 1992 terzino sx
Alessandro 1990 centrocampista esterno

Storia Della Marijuana


Probabili Formazioni 1a giornata 22-23/08/2009

BOLOGNAFIORENTINA
VIVIANO
RAGGI
MORAS
BRITOS
ZENONI C.
MINGAZZINI
GUANA
TEDESCO Gia.
VALIANI
OSVALDO
DI VAIO
FREY
COMOTTO
GAMBERINI
DAINELLI
PASQUAL
ZANETTI C.
MONTOLIVO
MARCHIONNI
MUTU
VARGAS
GILARDINO
panchinapanchina
COLOMBO
PORTANOVA
BOMBARDINI
LAVECCHIA
MUTARELLI
ADAILTON
PAONESSA
AVRAMOV
NATALI
KROLDRUP
KUZMANOVIC
DONADEL
JOVETIC
PAPA WAIGO

SIENAMILAN
CURCI
ROSSETTINI
TERZI
BRANDAO
DEL GROSSO
VERGASSOLA
CODREA
GENEVIER
FINI
PAOLUCCI
MACCARONE
STORARI
ZAMBROTTA
NESTA
THIAGO SILVA
JANKULOVSKI
GATTUSO
PIRLO
FLAMINI
RONALDINHO
PATO
INZAGHI F.
panchinapanchina
PEGOLO
FICAGNA
ROSSI A.
JAROLIM
GHEZZAL
REGINALDO
CORVIA
ROMA
ONYEWU
ANTONINI
ABATE
DI GENNARO
AMBROSINI
BORRIELLO

INTERBARI
JULIO CESAR
MAICON
LUCIO
CHIVU
SANTON
MUNTARI
THIAGO MOTTA
ZANETTI J.
STANKOVIC
MILITO
ETO'O
GILLET
MASIELLO A.
RANOCCHIA
STELLINI
PARISI
ALVAREZ
DE VEZZE
GAZZI
LANGELLA
SFORZINI
KUTUZOV
panchinapanchina
TOLDO
CORDOBA
SAMUEL
VIEIRA
MANCINI
QUARESMA
BALOTELLI
PADELLI
BELMONTE
BONUCCI
ALLEGRETTI
KOMAN
MASIELLO S.
GRECO

CATANIASAMPDORIA
ANDUJAR
POTENZA
SILVESTRE
AUGUSTYN
CAPUANO
BIAGIANTI
CARBONI
DELVECCHIO
MASCARA
MORIMOTO
MARTINEZ
CASTELLAZZI
STANKEVICIUS
ROSSI M.
GASTALDELLO
ZAURI
PADALINO
SAMMARCO
PALOMBO
ZIEGLER
PAZZINI
CASSANO
panchinapanchina
CAMPAGNOLO
SARDO
BELLUSCI
IZCO
LLAMA
RICCHIUTI
PLASMATI
FIORILLO
REGINI
DESSENA
TISSONE
FRANCESCHINI
BELLUCCI
MARILUNGO

GENOAROMA
AMELIA
BIAVA
MORETTI
BOCCHETTI
MESTO
KHARJA
JURIC
CRISCITO
SCULLI
CRESPO
PALACIO
ARTUR
MOTTA
ANDREOLLI
JUAN
RIISE
DE ROSSI
PIZARRO
TADDEI
MENEZ
GUBERTI
TOTTI
panchinapanchina
SCARPI
ESPOSITO A.
PAPASTATHOPOULOS
MILANETTO
ROSSI M.
ZAPATER
FIGUEROA
JULIO SERGIO
CASSETTI
TONETTO
BRIGHI
CERCI
BAPTISTA
OKAKA

JUVENTUSCHIEVO
BUFFON
GRYGERA
CANNAVARO F.
CHIELLINI
MOLINARO
CAMORANESI
MARCHISIO
DE CEGLIE
DIEGO
AMAURI
DEL PIERO
SORRENTINO
FREY N.
MORERO
YEPES
MANTOVANI
LUCIANO
RIGONI
MARCOLINI
PINZI
PELLISSIER
BOGDANI
panchinapanchina
MANNINGER
ZEBINA
LEGROTTAGLIE
SALIHAMIDZIC
POULSEN
IAQUINTA
TREZEGUET
SQUIZZI
MANDELLI
SCARDINA
ARIATTI
BENTIVOGLIO
GRANOCHE
IUNCO

LAZIOATALANTA
MUSLERA
LICHTSTEINER
DIAKITE'
SIVIGLIA
KOLAROV
BROCCHI
BARONIO
MATUZALEM
MAURI
ROCCHI
ZARATE
CONSIGLI
GARICS
TALAMONTI
MANFREDINI
BELLINI
VALDES
BARRETO E.
GUARENTE
PADOIN
DONI C.
ACQUAFRESCA
panchinapanchina
BIZZARRI
BONETTO
DABO
FOGGIA
MEGHNI
MAKINWA
CRUZ
COPPOLA
BIANCO P.
CAPELLI
PELLEGRINO
CASERTA
MADONNA
TIRIBOCCHI

LIVORNOCAGLIARI
DE LUCIA
RAIMONDI
DINIZ PLONIO
MIGLIONICO
PIERI
PULZETTI
CANDREVA
BERGVOLD
DIAMANTI
LUCARELLI C.
TAVANO
MARCHETTI
PISANO
LOPEZ
CANINI
AGOSTINI
BARONE
CONTI
PAROLA
COSSU
MATRI
JEDA
panchinapanchina
BENUSSI
GRANDONI
MARCHINI
MORO
DANILEVICIUS
CELERINO
DIONISI
LUPATELLI
MARZORATTI
ASTORI
SIVAKOV
LAZZARI
LARRIVEY
NENE'

PALERMONAPOLI
RUBINHO
CASSANI
KJAER
BOVO
BALZARETTI
NOCERINO
BRESCIANO
PASTORE
SIMPLICIO
CAVANI
MICCOLI
DE SANCTIS
CAMPAGNARO
CANNAVARO P.
CONTINI
MAGGIO
GARGANO
CIGARINI
HAMSIK
DATOLO
QUAGLIARELLA
LAVEZZI
panchinapanchina
SIRIGU
GOIAN
MORGANELLA
TEDESCO Gio.
BERTOLO
SUCCI
BUDAN
GIANELLO
RINAUDO
SANTACROCE
ZUNIGA
BLASI
DENIS
HOFFER

UDINESEPARMA
HANDANOVIC
ZAPATA
DOMIZZI
FELIPE
LUKOVIC
INLER
D'AGOSTINO
ISLA
DI NATALE
FLORO FLORES
PEPE
MIRANTE
ZENONI D.
PANUCCI
LUCARELLI A.
CASTELLINI
MORRONE
MARIGA
GALLOPPA
PALOSCHI
BOJINOV
BIABIANY
panchinapanchina
BELARDI
CODA
CUADRADO
MATUTE
MOROSINI
CORRADI
SANCHEZ
PAVARINI
DELLAFIORE
PACI
PISANU
LEON JULIO
LANZAFAME
PAPONI

Flavio Oreglio - Notte bianco di luglio a Roma


Intervento di Flavio Oreglio alla notte bianca di luglio a Roma.
Il video è di Claudio Messora E qui la fine del post.www.byoblu.com

Superenalotto qualche curiosità storica o qualche storia truffa?

Stasera Estrazione del lotto e superenalotto 20 agosto 2009 143.900.000 €
Oggi è il terzo montepremi più alto al mondo e probabilmente sarà presto vinto, anche perché già dalle ultima giocata, gli scommettitori sono scesi più del 10%, quindi c'e' una minima perdita per lo stato, seppur agosto 2009 rispetto ad agosto 2008 ha un + 147% di utile... mica male...
Mi stavo divertendo a spulciare un pò gli archivi storici e certe estrazioni mi sembrano per lo più ridicole altro che caso. Sicuramente erano altri tempi e "barare era più facile", ma come si dice il lupo perde il pelo......... ;D
Il gioco ha due fasi storiche.
La prima che va dal 1939 al 1997 quando si chiamava enalotto e la seconda fino ai giorni d'oggi con l'attuale superenalotto.
Il superenalotto si gioca dal 2006 con il numero jolly.
Tra il vecchio ed il nuovo metodo, le tecniche di estrazione sono differenti, ma è curioso trovare spesso similitudini tra le estrazioni stesse.

Esempio una piuttosto recente il concorso numero 6 del 6/02/1993
9-13-19-23-26-27 superstar - 25
Il numero 27 non è mai uscito in migliaia di estrazioni ma l'anomalia a mio avviso che i predecessori sono 23 e 26 e soprattutto il 25 come superstar. Mi sembrano numeri troppo vicini su 90 possibili.


Il 32 come ultimo numero è uscito solo 3 volte, la più recente è stata nell'aprile del 99 concorso numero 29, peccato solo per una settimana non si arriva a 30, infatti nelle altre 2 etrazioni è uscito sempre nel mese di luglio e sempre al concorso n. 30
Estrazione n 30 del 22/07/72
5-6-25-29-30-32 superstar 51
Estrazione n 30 del 24/07/93
1-8-14-16-31-32 superstar 28
Ora è chiaro che sarà un caso, ma sempre su migliaia di estrazioni, già è difficile che numeri bassi stiano nelle ultime 2 uscite, ma che escano solo 3 volte dal 39, per di piu' nello stesso mese, dello stesso n. concorso mi sembra più di un caso.
Andiamo avanti che questa è forte...

Estrazione del 15/03/69 concorso n.11
2-4-5-6-32-35 superstar - 3
Questa mi sa propria di presa in giro nei confronti della dea bendata..
cioe'2-4-5-6 e se ci mettiamo anche il 3 del superstar abbiamo fatto una cinquina onestamente abbastanza opinabile

Secondo alcuni calcoli matematici le possibilità di vincere con un unica schedina sono le seguenti:
di fare 0 - 1 su 1,53
di fare 1 - 1 su 3,36
di fare 2 - 1 su 21,51
di fare 3 - 1 su 326,71
di fare 4 - 1 su 11.906,95
di fare 5 - 1 su 1.235.346,48
di fare 5+ - 1 su 103.769.105
di fare 6 - 1 su 622.614.630

mercoledì 19 agosto 2009

Segnaliamo: boyceavenue Coldplay - Yellow (acoustic) Influential Sessions


Ormai una conferma, il successo dal web al real...

Dopo Lotito ecco Lippi, Mourinho ricomincia il suo campionato

Riepiloghiamo in sintesi la vicenda.
Marcello Lippi prima che cominciasse il trofeo berlusconi, ad un giornalista di sky sport ha dichiarato che vede vincente la juventus tra le pretendenti al titolo di campione d'Italia.
Mourinho, risentito, ha subito alzato il solito polverone tipico delle sue metodiche da politico intellettuale, rispondendo che un uomo intelligente e con una carica istituzionale come Marcello Lippi, non puo' permettersi di pronunciarsi a favore di una squadra piuttosto che un'altra. "È una mancanza di rispetto. Se lo ha detto, mi fa pensare", queste le sue parole... Ma cosa ti fa pensare? Hai paura che il giocattolino morattiner quest'anno si rompe?

Lippi risponde a Mourinho, dicendo: "Mi dispiace se Mourinho dà questa interpretazione: mi sembrava una persona intelligente, il mio era solo un pronostico una delle mille ipotesi che si fanno prima che cominci il campionato" ...
Il CT conferma che sono 3 anni che elogia l'inter e che alla classica domanda pre-campionato, ha risposto serenamete come sempre.
Mourinho ribatte che è comunque stata una dichiarazione che il Ct di tutto il caclio italiano non dovrebbe fare...
Non comment....
foto static.sky.it

Grillo 168 - Erba di casa mia


martedì 18 agosto 2009

Estrazione del lotto e superenalotto 18 agosto 2009

Bari 12 – 41 – 24 – 10 – 08
Cagliari 30 – 10 – 63 – 80 – 24
Firenze 33 – 59 – 01 – 76 – 90
Genova 87 – 07 – 24 – 57 – 65
Milano 50 – 57 – 35 – 16 – 44
Napoli 02 – 44 – 47 – 28 – 13
Palermo 65 – 53 – 56 – 79 – 84
Roma 61 – 87 – 70 – 16 – 89
Torino 36 – 82 – 32 – 72 – 17
Venezia 79 – 51 – 03 – 22 – 07
Nazionale 71 – 08 – 26 – 46 – 73


10eLotto
02 – 07 – 10 – 12 – 24 – 30 – 33 – 36
41 – 44 – 50 – 51 – 53 – 57 – 59 – 61
65 – 79 – 82 – 87

Estrazione superenalotto n. 99
02 – 19 – 43 – 49 – 77 – 82 jolly : 50 superstar : 07

Passaparola: Unipol, D'Alema e l'Opa sul PD


sabato 15 agosto 2009

Ricordiamo l'intervista Luttazzi-Travaglio che scateno' l'editto bulgaro di Berlusconi

da wikipedia...
Nella dichiarazione, Berlusconi denunciò quello che, a suo dire, era stato un «uso criminoso» della tv pubblica da parte dei giornalisti Enzo Biagi e Michele Santoro e dell'autore satirico Daniele Luttazzi, affermando successivamente che sarebbe stato «un preciso dovere della nuova dirigenza» RAI non permettere più il ripetersi di tali eventi.

L'affermazione venne interpretata dall'opposizione e da una parte dell'opinione pubblica come un auspicio per l'allontanamento dei tre dalla RAI: i tre dopo poco non lavorarono più in RAI, alla quale solo Santoro e Biagi hanno fatto ritorno a diversi anni di distanza e dopo sentenze giudiziarie a loro favore (Luttazzi è riapparso in RAI solo per un'intervista, invitato da Enzo Biagi nel suo ultimo programma televisivo RT).

foto
gaberiele.wordpress.com








Video caricati da TheAb74



La Juve vince il Trofeo Tim

La Juventus ha vinto la nona edizione del Trofeo Tim, triangolare giocato su partite di 45 minuti. A Pescara i bianconeri hanno prima battuto l'Inter 7-6 ai rigori dopo che il tempo regolamentare si era chiuso sull'1-1 (a segno Thiago Motta e Amauri). Poi la squadra di Ferrara ha superato il Milan per 2-0 grazie alle reti ancora del brasiliano e di Iaquinta. Nel mezzo l'Inter ha vinto il derby con i rossoneri con un gol di Balotelli.




MILAN-JUVENTUS 0-2
14' Amauri (J), 32' Iaquinta (J)
AMAURI E IAQUINTA AFFONDANO IL DIAVOLO
Ennesima sconfitta per il Milan di Leonardo che nel trofeo Tim colleziona ben due sconfitte in due gare: i rossoneri battuti già nel derby da Balotelli, contro la Juve incassano ben due reti. Il Milan conferma così di essere indietro di preparazione rispetto alle dirette avversarie: ancora lento, prevedibile e con grandi difficoltà a trovare la profondità. Segnali positivi sono arrivati da Nesta, che sembra aver recuperato del tutto e da Pato in crescita rispetto alle uscite precedenti. Huntelaar, così come contro i nerazzurri ha fatto vedere volontà e primi segnali di intesa con i due brasiliani. La Juve, invece, contro i rossoneri è stata più cinica e lucida rispetto ai 45 minuti disputati contro i campioni d'Italia. Buon esordio per la coppia Yago-Amauri che in più occasioni ha messo in difficoltà la difesa rossonera. Bene anche Iaquinta e De Ceglie.

FORMAZIONI
Milan: Roma, Nesta (Onyewu), Favalli, Antonini, Oddo; Flamini, Gattuso (Harmony), Abate; Ronaldinho (Di Gennaro); Huntelaar (Inzaghi), Pato (Zigoni). All.: Leonardo
Juventus: Manninger, Caceres, Legrottaglie, Chiellini, Salihamidzic, Melo, Marrone, Poulsen (De Ceglie), Iaquinta (G. Giovinco), Yago, Amauri (Immobile), All.: Ferrara

TEMPO REALE
47' LA JUVE BATTE IL MILAN E VINCE IL TROFEO
46' Roma di esibisce in un bell'intervento su Giovinco.
45' Due minuti di recupero
40' Di Gennaro serve Inzaghi che segna ma è in fuorigioco
32' RADDOPPIO JUVE CON IAQUINTA: Ronaldinho si fa portare via palla. De Ceglie per Amauri che serve Iaquinta che non perdona
31' Ritmi bassi e il Milan fatica a trovare la profondità
27' Roma ferma Amauri imbeccato da Iaquinta
20' Salihamidzic ferma fallosamente Pato al limite dell'area: punizione
18' Il Milan prova a reagire per evitare l'ennesima sconfitta e lo fa con Pato
14' GOL DELLA JUVE: YAGO SERVE AMAURI, FAVALLI NON GLI VA INCONTRO E L'ATTACCANTE FULMINA ROMA, NON PROPRIO INCOLPEVOLE
12' Uscita coraggiosa del neo acquisto Flavio Roma su Marrone
11' Bella idea di Pato che, però non si capisce con Huntelaar
8' Milan più reattivo: Pato ha una buona occasione, ma Legrottaglie capisce tutto e gli ruba palla
5' Grande idea di Yago che serve Iaquinta che viene fermato da Oddo
1' E' iniziata la gara


MILAN - INTER 0-1
24' Balotelli (I)
BALOTELLI REGALA IL DERBY ALL'INTER
Dopo essere stati battuti dalla Juve i nerazzurri trovano subito la rivincita nel derby battendo il Milan 1-0. A segno Balotelli, lasciato completamente solo in area, che di testa batte Storari. Il Milan prova a reagire: sia Pato sia Ronaldinho si fanno vedere in area, ma è soprattutto il brasiliano a mettere in mostra i segnali di ripresa più evidenti. Com'era prevedibile occhi puntati sul neo acquisto Huntelaar che ci mette ben 15 minuti a farsi vedere ma poi lo fa con un paio di buoni numeri che nonostante la sconfitta regalano un accenno di sorriso a Leonardo. Mourinho invece ritrova un grande Balotelli che, sulle fasce, si muove bene e quando è in area è sempre un pericolo. Il Milan, a zero punti, anche se vince la terza gara con la Juve non può più aggiudicarsi il trofeo. La Juve a 2 punti basterebbe vincere anche ai rigori (2 punti, va a 4) per superare l'Inter a quota 3.

FORMAZIONI
Milan: Storari, Nesta Favalli, Antonini, Oddo; Flamini, Gattuso, Abate; Ronaldinho; Huntelaar, Pato. All.: Leonardo
Inter: J. Cesar, Santon, Samuel, Materzzi, Chivu (Caldirola); Viera, Motta, Stankovic; Quaresma (Mancini), Balotelli, Milito All.: Mourinho

TEMPO REALE
45' VINCE L'INTER
44' Chivu soffre Pato: continui i falli sul brasiliano
38' Punizione per i rossoneri: tira Ronaldinho. Alto
35' Buona intesa Pato-Huntelaar. Il brasiliano serve l'olandese che tenta la finta ma viene fermato
33' Fallo su Pato: punizione battuta da Pato, Chivu respinge
30' Punizione per l'Inter per un fallo di Nesta su Milito: destro di Balotelli fermato dalla barriera rossonera
29' Mourinho protesta e chiede il rigore per un presunto fallo in area di Huntelaar su Materazzi
24' GOL DELL'INTER: Balotelli di testa, lasciato completamente solo in area, batte Storari
23' Progressione di Balotelli e Flamini è costretto a fermarlo irregolarmente. Punizione
18' Si ricomincia dopo 8 minuti
18' Partita interrotta per un improvviso blackout
16' Pallonetto di Pato, il cui cross diventa un tiro pericoloso fermato dal numero 1 nerazzurro
15' Primo numero di Huntelaar che stoppa palla e tenta il dribbling, ma viene fermato
13' Milito cerca il velo per Viera, ma la difesa del Milan intuisce
9' Abate cerca di inserirsi in avanti, ma viene atterrarto da Chivu: ammonito. Calcio di punizione per il Milan con Ronaldinho: para Julio Cesar
7' Buona giocata di Ronaldinho, ma Pato non arriva
5' Stankovic travolto: calcio di punizione per l'Inter: traversa di Balotelli
4' Antonini prova il tiro, potente, ma centrale
1' Iniziata la gara


INTER-JUVENTUS 1-1
26' Motta (I), 44' Amauri (J) (Vince la Juve ai rigori 7-6)

LA JUVE BATTE L'INTER AI RIGORI
La Juventus ha battuto l'Inter ai rigori nella prima partita del Trofeo Tim finita 1-1 ai tempi regolamentari. Meglio i nerazzurri che partono subito alla grande grazie a uno strepitoso Quaresma. L'Inter a cui manca un riferimento davanti mette in mostra una buona fludità di manovra specie con gli esterni. Poi al 26' arriva il gol del neo acquisto Thiago Motta. La Juve al 41' ha la possibilità di pareggiare grazie a un rigore concesso ai bianconeri per un fallo di Materazzi su Amauri, ma Iaquinta tira male e Julio Cesar para. Ma la Juve non ci sta e sul finale Amauri approfittando di un erroraccio di Rivas trova il gol del pareggio. Si va ai rigori: ben 13 i tiri dal dischetto che danno la vittoria agli uomini di Ferrara.

FORMAZIONI
Inter: J. Cesar; Santon, Samuel, Materazzi, Chivu; Viera, Cambiasso (Krhin), Motta, Stankovic (Balotelli); Quaresma (Rivas), Mancini (Milito). All. Mourinho
Juventus: Buffon, Grygera, Cannavaro, Legrottaglie, Molinaro, Felipe Melo, Poulsen, Salihamidzic, Tiago, Amauri, Iaquinta. All. : Ferrara

RIGORI: Milito (I) gol, Salihamidzic (J) gol, Balotelli (I) gol, Grygera (J) gol, Chivu (I) gol, Melo (J) gol, Motta (I) gol, Poulsen (J) palo, Samuel (I) alto, Amauri (J) gol, Vieira (I) gol, Iaquinta (J) gol, Santon (I) parata, Legrottaglie (J) gol.

TEMPO REALE
47' FINISCE 1-1 SI VA AI RIGORI
45' 2 minuti di recupero
44' JUVENTUS IN GOL CON AMAURI: Rivas sbaglia tutto e l'attaccante non perdona
41' Iaquinta sul dischetto: PARATA STREPITOSA DI JULIO CESAR
39' Amauri travolto in area da Materazzi: rigore per la Juventus. Materazzi espulso per eccesso di proteste
32' Legrottaglie e Cannavaro tengono in gioco Quaresma che solo davanti a Buffon prova il tiro a girare: fuori
26' INTER IN GOL CON MOTTA: Doppio numero di Mancini che serve Quaresma. Apertura del portoghese: tocco sotto di Motta che batte Buffon: 1-0
18' Angolo per l'Inter. Ci prova ancora Quaresma: fuori
16' Tiro pericoloso di Iaquinta, bravo Samuel a ribattere
14' Risponde l'Inter: esterno di Viera, fuori
14' Cross di Molinaro, Chivu di testa mette in angolo: dal corner nulla di fatto
12' Inserimento pericoloso di Cannavaro che serve Salihamidzic che però commette fallo
11' Bella azione della Juve partita da Tiago, Chivu capisce tutto
10' Mancini prova il tiro, ma la palla finisce fuori
9' Grandi motivazioni in campo. Continui i cambi di fronte: buon inserimento di Poulsen che di testa prova il tiro, ma colpisce male
6' Quaresma scatenato: impegna ancora Buffon
4' Gran numero di Quaresma che costringe Legrottaglie al fallo
1' E' iniziata la gara

fonte e foto sportmediaset.it

giovedì 13 agosto 2009

Diciassettenne Messinese muore folgorato

fonte repubblica.it

La tragedia in una villa: il ragazzo ha preso in mano un cavo elettrico mentre tagliava una mattonella
Era uno studente ma durante l'estate dava una mano nella ditta di famiglia

MESSINA - Un ragazzo di 17 anni, Giuseppe Caprino, è morto folgorato mentre lavorava all'esterno di una villa a Gaggi, in provincia di Messina. Il giovane aiutava il padre durante la stagione estiva, a conclusione dell'anno scolastico.

Mentre tagliava con una motosega una mattonella, l'ultima
prima della pausa pranzo, ha preso in mano un cavo elettrico ed è rimasto folgorato. I carabinieri stanno indagando per accertare eventuali responsabilità nella tragedia e l'osservanza delle norme di sicurezza sui luoghi del lavoro. Il titolare della ditta è il padre della giovane vittima.

Tre le morti bianche nel messinese nel 2009 con due vittime in questo mese di agosto: sei giorni fa, a Torrenova, aveva perso la vita un 37enne, figlio del titolare di una fabbrica di marmi, rimasto schiacciato dal muletto mentre sollevava una lastra.

Ultima Estrazione del lotto 13 agosto 2009

BARI - 54 - 82 - 22 - 11 - 45
CAGLIARI - 19 - 86 - 26 - 63 - 36
FIRENZE - 10 - 5 - 20 - 68 - 81
GENOVA - 79 - 69 - 59 - 88 - 1
MILANO - 18 - 36 - 19 - 38 - 1
NAPOLI - 70 - 12 - 38 - 43 - 44
PALERMO - 43 - 74 - 31 - 79 - 21
ROMA - 79 - 48 - 3 - 89 - 20
TORINO - 11 - 24 - 26 - 32 - 71
VENEZIA - 3 - 15 - 56 - 1 - 16
NAZIONALE - 10 - 26 - 16 - 80 - 42

Numeri 10e lotto
3 - 5 - 10 - 11 - 12 - 15 - 18 - 19 - 22 - 24
36 - 43 - 48 - 54 - 69 - 70 - 74 - 79 - 82 - 86



Numeri Vincenti SuperEnalotto
11-29-56-63-88-90
superstar 8
jolly 22

Estrazione del lotto 13 agosto 2009 oggi 131,5 milioni di euro

Superenalotto fortuna, sistemi o truffa?
Tutto sommato non sarebbe particolarmente difficile per un qualunque pc elaborare la sestina vincente non giocata per far salire alle stelle questo montepremi.
Per loro 100 milioni o 200 milioni o 500 milioni sono sempre pochi rispetto a cio' che guadagnano ad ogni estrazione, con ogni nuovo record di jackpot accrescono il loro fatturato di altre svariate decine di milioni se non centinaia. Basti pensare che ci sono partenze dalla Svizzera, Austria, voli organizzati dalla Germania, Francia, Belgio, tutto creato per poter giocare la schedina fortunata. Addirittura l'Air Berlin organizza voli gratuiti!

Voli gratutiti? Co sta crisi???? Ma siamo pazzi, non è che la sisal e l'Air Berlin sono amichetti?

Non so più cosa pensare. Per me è una Tassa Occulta!!!!!
Se i miei calcoli sono esatti entro settembre comunque esce, perché? Beh finiscono le ferie, la gente ha meno tempo di giocare insomma un po' tutto il movimento si blocca, quindi converrebbe addirittura fare uscire la sestina entro agosto.
Il dubbio mi viene poi dallo stile delle estrazioni...
Spesso vediamo serie di numeri come 71-72-73, oppure decimali, 40-50-60 e su soli 6 possibilità mi sembra un po' strano. Poi praticamente sempre numeri ben distribuiti dal più piccolo al più grande, infatti l'ultimo numero appartiene quasi sempre alle decine del 70 e dell'80....

Probabilmente sono solo sensazioni, ma dubitare un po' mi sembra lecito.
E' un business molto redditizio e l'interesse è praticolarmente alto.

foto estrazionidellotto.it

70^ Fiera di Messina 13 agosto Giuseppe Castiglia


mercoledì 12 agosto 2009

Governo contro il Tar del Lazio

La sentenza del Tar del Lazio sta mettendo in crisi probabilmente la solidità di una delle manifestazioni più arcaiche ed impositive della scuola italiana, ossia l'insegnamento della religione cattolica.
Partiamo dal presupposto che l'Italia è, o meglio dovrebbe essere una Repubblica "Laica", oggi siamo in presenza di un fenomeno sociale riunione di vastissime civiltà, etnie e religioni.
Sono già 6 milioni i soggetti di diversa tradizione (perché di questo si parla) religiosa nel bel paese, per non parlare poi degli Atei ed altri fenomeni di "credo", perché questi dovrebbero essere soggetti di giudizio?

Il Mons. Diego Coletti dice che questa sentenza danneggia la laicità ed è sintomo del "più bieco illuminismo che vuole la cancellazione di tutte le identità".
"Bieco Illuminismo"? Ma ha studiato durante l'ora storia il Mons. o soltanto durante l'ora di religione?
Stato e Chiesa ovviamente sono troppo associate per evitare di schierare il Governo contro la sentenza, il ricorso infatti sarà fatto a brevissimo.
Questa a mio modesto parere è una sentenza democratica (come non se ne vedevano da molto in Italia).

Mariastella Gelmini dice che che "In Italia vi è piena libertà di scegliere se frequentare o meno l'insegnamento della religione. Non si comprende perché qualcuno voglia limitare questa liberta".

Appunto allora non capisco perché un soggetto dev'essere giudicato in base ad una sua scelta di vita, attraverso poi ad credito formativo.
Per minimizzare, basta integrare, se proprio si vuole, un'ora sostitutiva ed il gioco è fatto.

foto ilvangelo.org

Lotito vs Mourinho si comincia!!!

Lotito punge Mou

"Qualcuno in Italia non conosce la cultura della sconfitta e non interpreta i veri valori dello sport". Claudio Lotito punge il tecnico dell'Inter, Josè Mourinho, che al termine della sfida di Supercoppa aveva parlato di una gara a senso unico con una solo squadra in campo e di una vittoria della Lazio basata solo sulla fortuna.


"L'interpretazione del calcio di Mourinho è basata sul motto più spendi più vinci – assicura il presidente biancoceleste ai microfoni di Radio Radio – e la sua valutazione è legata solo ai risultati, e allora oggi posso dirgli che ho vinto due… tituli".
fonte e foto sportal.it

F1: Schumacher rinuncia

Decisione clamorosa di Michael Schumacher: a 10 giorni dal suo attesissimo rientro in pista a Valencia. Il sette volte campione del mondo di Formula Uno ha rinunciato alla guida della Ferrari. In un comunicato pubblicato dal suo sito ufficiale, Schumi ha detto di "non potere sostituire Massa". La causa è l'infortunio al collo subìto dopo l'incidente in moto dello scorso febbraio. La seconda Rossa, in Spagna, sarà guidata da Luca Badoer.

La decisione del tedesco è stata presa lunedì sera, dopo un'ultima, approfondita visita effettuata in Germania. Lo "scan" sul collo del tedesco ha evidenziato una piccola frattura vertebrale che, nelle condizioni dettate dalla guida di una Formula 1, potrebbe causare ulteriori e più gravi problemi a Michael. "Ho fatto veramente tutto' cio' che potevo per rendere possibile il ritorno temporaneo, ma purtroppo non ha funzionato -ha scritto nella nota il fuoriclasse di Kerpen- Non siamo riusciti a risolvere i problemi al collo, con il dolore emerso dopo il test privato al Mugello. Dal punto di vista medico e terapeutico abbiamo provato di tutto", dice Schumi.


IL COMUNICATO DELLA FERRARI
Poco dopo l'annuncio di Michael Schumacher, la Ferrari ha emesso il comunicato in cui, oltre a confermare la sostituzione di Massa con Luca Badoer, si riporta il commento del presidente Luca di Montezemolo. "A seguito della sopravvenuta indisponibilità di Michael Schumacher a sostituire Felipe Massa a partire dal prossimo Gran Premio d'Europa -si legge- la Scuderia Ferrari Marlboro comunica che la vettura numero 3 sarà pertanto affidata Luca Badoer".

"Sono molto dispiaciuto per il problema che impedirà a Michael di tornare a gareggiare" - ha dichiarato Luca di Montezemolo - In questi giorni avevo potuto apprezzare il grande impegno e la straordinaria motivazione che lo animavano e che avevano coinvolto il team e gli appassionati in tutto il mondo. Il suo ritorno avrebbe sicuramente fatto bene alla Formula 1 e sono certo che lo avremmo rivisto lottare per la vittoria. A nome della Ferrari e di tutti i suoi tifosi desidero ringraziarlo per il grande attaccamento alla squadra dimostrato in questa circostanza. C'erano troppi rischi, con la salute non si scherza. D'accordo con Stefano Domenicali abbiamo quindi deciso di dare a Luca Badoer la possibilità di correre con la Scuderia dopo tanti anni di prezioso lavoro svolto nel ruolo di collaudatore."

fonte e foto tgcom.it

Grillo168 - Lo Scudo della Rete


Uniti contro gli abusi di potere e le intimidazioni ai danni della Rete.

martedì 11 agosto 2009

Estrazione del lotto e superenalotto 11 agosto 2009


Nazionale 70-27-77-22-28
Bari 85-56-71-33-26
Cagliari 35-21-69-05-71
Firenze 08-49-26-44-76
Genova 09-76-84-73-17
Milano 53-19-57-73-82
Napoli 52-22-66-89-37
Palermo 47-36-33-44-23
Roma 16-30-01-21-82
Torino 30-41-45-68-69
Venezia 60-79-47-42-73

Numeri 10e lotto
08-09-16-19-21-22-30-34-35-36

41-47-49-52-53-56-60-76-79-85

Numeri Vincenti SuperEnalotto
26-29-40-50-54-72
superstar 85
jolly 78

Nino Frassica: «Sul set di Sofia Coppola

ROMA - Una scena di "Indietro tutta" su YouTube ha portato Nino Frassica sul set del nuovo film di Sofia Coppola, "Somewhere", girato in parte in Italia. Lo dice l'attore, che la scorsa settimana ha girato la sua scena, insieme a Simona Ventura, in un blindatissimo Teatro Smeraldo a Milano. Sofia aveva bisogno di qualcuno che recitasse il ruolo di presentatore italiano. Si è messa a guardare un po' di filmati su YouTube, ha visto me con una giacca coloratissima e mi ha scelto» racconta Frassica, ancora un po' incredulo.

L'ESPERIENZA - Nel cast della pellicola ci sono anche Stephen Dorff e Benicio Del Toro, e tra gli italiani, Laura Chiatti, Simona Ventura e Valeria Marini. «Io e la Ventura recitiamo una scena che appartiene alla memoria di Sofia. Il suo viaggio in Italia con il padre (Francis Ford Coppola, ndr) venuto a ricevere il Telegatto.
Nella scena noi diamo il premio a un attore, di cui non ricordo il nome, che rappresenta il padre e in sala c'è una bambina che rappresenta lei (Elle Fanning, ndr)» dice. L'attore, che per comunicare con la Coppola ha usato un traduttore, definisce la regista «una simpatica. È distaccata, non ha le nevrosi di molti registi italiani. Manteneva la calma di chi sa quello che vuole». Frassica è anche nel cast di "Baaria", il film di Giuseppe Tornatore che aprirà in concorso il festival di Venezia: «Giuseppe e Sofia hanno una cosa in comune - spiega - ti danno solo le pagine con le scene che ti riguardano, quindi sai solo quello che vogliono loro della trama».


fonte e foto corriere.it

70^ Fiera di Messina 11 agosto LITTERIO e Salvo LA ROSA


lunedì 10 agosto 2009

I paradisi fiscali di Mediaset - Marco Travaglio


Che cosa preoccupa il Cavaliere, che cosa turba i suoi sogni, oltre alle vicende di donne, di escort che stanno movimentando la nostra primavera e la nostra estate?

70^ Fiera di Messina 10 agosto Omar Fantini da colorado

Ore 21.30

Intervista al manifestante Davide Mangano


Chelsea vs Manchester United Video Highlights


E bravo a Carletto!

domenica 9 agosto 2009

Muore Daniel Jarque Tragedia a Coverciano

Il capitano dell'Espanyol è deceduto all'età di 26 anni nel ritiro fiorentino della squadra spagnola. Il malore mentre era al telefono con la fidanzata, annullata l'amichevole col Bologna. A Palermo il Maiorca e il Siviglia osservano un minuto di raccoglimento durante il triangolare dello stadio Barbera


AL TELEFONO — Il giocatore, che domani avrebbe dovuto affrontare il Bologna in amichevole a Rimini, stava parlando al telefono con la fidanzata quando di colpo, per cause sconosciute, ha smesso di parlare. La donna, preoccupata, ha immediatamente contattato i dirigenti del club che sono accorsi nella stanza del giocatore e lo hanno trovato privo di sensi. Inutile il trasporto in ospedale. La salma di Jarque è stata trasportata all'istituto di medicina legale, dove è probabile che già domani sarà effettuata l'autopsia.


Daniel Jarque, 26 anni, con la maglia dell'Espanyol. Reuters IL CORDOGLIO DI MAIORCA E SIVIGLIA — Jarque aveva esordito nella Liga il 20 ottobre 2002 e aveva sempre giocato con l'Espanyol. Mercoledì scorso aveva affrontato il Napoli al San Paolo e domani avrebbe dovuto indossare la maglia del suo club per un altro test della tournée italiana, contro il Bologna. Il calcio spagnolo, quasi due anni dopo la scomparsa di Antonio Puerta, è nuovamente sotto choc. A Palermo, durante durante il triangolare dello stadio Barbera, il Maiorca e il Siviglia hanno osservato un minuto di raccoglimento.

Alessandra Gozzini
fonte e foto gazzetta.it

sabato 8 agosto 2009

Svizzera - Italia - Convocazioni

Portieri: Buffon (Juventus), Marchetti (Cagliari).

Difensori: Bocchetti (Genoa), Cannavaro (Juventus), Chiellini (Juventus), Criscito (Genoa), Grosso (Olympique Lione), Santon (Inter), Zambrotta (Milan).

Centrocampisti: Camoranesi (Juventus), D'Agostino (Udinese), Marchisio (Juventus), Palombo (Sampdoria), Pepe (Udinese), Pirlo (Milan).

Attaccanti: Di Natale (Udinese), Gilardino (Fiorentina), Iaquinta (Juventus), Quagliarella (Napoli), Rossi (Villarreal).

Ancora niente Cassano, ma finalmente fuori Toni!

Supercoppa italiana: Lazio-Inter, le probabili formazioni - GuFiNeTeR



Probabili formazioni

Lazio (4-4-2): 86 Muslera; 2 Lichtsteiner, 87 Diakite, 13 Siviglia, 3 Kolarov; 5 Brocchi, 6 Dabo, 8 Matuzalem, 17 Foggia; 9 Rocchi, 10 Zarate. A disp: (1 Bizzarri, 32 Radu, 25 Cribari, 23 Meghni, 7 Eliseu, 11 Mauri, 74 Cruz) All. Ballardini

Inter (4-3-1-2): 12 Julio Cesar; 4 Zanetti, 26 Chivu, 3 Lucio, 13 Maicon; 19 Cambiasso, 20 Muntari, 8 Thiago Motta, 5 Stankovic; 9 Eto'o, 22 Milito. A disp: (1 Toldo, 39 Santon, 23 Materazzi, 2 Cordoba, 14 Viera, 33 Mancini, 45 Balotelli) All. Mourinho

Turbolenti a Messina qualche video!


Ieri dopo circa 1h 1/2 di attesa ascoltando una "deliziona" cantante che avrà eseguito tutto il repertorio italo-napoletano, finalmente si sono esibiti i turbolenti, ecco qualche video dal tubo!!!


by supergigius

venerdì 7 agosto 2009

70^ Fiera di Messina: 7 agosto I Turbolenti


I componenti del gruppo a partire dalla sua fondazione sono

Enzo Polidoro, nato a Milano il 31 luglio 1967, per gli amici Fiorenzo.
Ha iniziato i suoi studi all'ISEF per poi concluderli al "Centro Teatro Attivo". Passione particolare per il clown, ispirato a Jango Edwards. È famoso soprattutto nei panni autobiografici di "Joe Colica", lottatore di wrestling con problemi intestinali, e per il maestro di salsa Orazio Salsero.

Gianluca Impastato Nato a Milano il 21 novembre 1971 da genitori originari di Alcamo (TP).
Famoso per l'interpretazione dell'enologo Chicco D'Oliva (ispirato a Paolo Lauciani, il sommelier della rubrica "Gusto" del Tg5) e Mariello Prapapappo, il celebre "Uomo dei misteri".

Gianluca Fubelli, nome d'arte "Scintilla", nato a Roma, al Trullo, il 9 aprile 1973.
Ex odontotecnico ora si diverte a vedere il risultato del suo lavoro. Ha frequentato per un anno la L.I.I.T. (Lega di improvvisazione teatrale). Workshop sul clown con Claudio Miconi. Famoso anche per il personaggio del "Pupo Secchione" Fubelli e per la parodia di Giulio Cesare.

Stefano Vogogna, per gli amici Steve o Studdarello.
Nato a Milano il 10 maggio 1971. Workshop sul clown con Claudio Miconi. Ha frequentato la L.I.I.T. (Lega di improvvisazione teatrale) per un anno e la C.T.A. (Centro Teatro Attivo) per un altro anno. È famoso anche per il leggendario flautista Steve Stranamore. Dall'inizio di febbraio è diventato anche papà di Jacopo.
Nascono artisticamente nell'ottobre del 1998. La loro comicità si è formata grazie agli studi di mimo, clownerie e improvvisazione teatrale. Iniziano ad esibirsi presso locali milanesi, mettendo in scena la loro esperienza e creatività, realizzando una serie di situazioni a metà tra realtà e fantasia ispirate ai fenomeni di costume e alla vita di tutti i giorni, miscelando tutto ciò che è comicità, dalle vecchie comiche agli odierni personaggi-tormentoni.

Le caratteristiche di ognuno di loro si esaltano nello scontro e nel confronto sul palco. Nel settembre del 2000 vincono il Festival Nazionale del Cabaret di Torino. Nel gennaio 2001 partecipano alla manifestazione Bravograzie Di S.Vincent, considerata la finalissima di tutti i concorsi di cabaret in Italia. Nel 2000/2001 prendono parte alla trasmissione "Lista D'attesa" su Telenova e Italia9network. Nello stesso anno sono su Happy Channel con "Presi Diretti".

Nel luglio 2002 vincono il premio della critica al prestigioso Premio Charlot di Paestum. Subito dopo entrano a far parte del cast di Colorado Cafè a Milano con Diego Abatantuono, rimanendo tra gli ospiti fissi nelle successive edizioni televisive di Colorado Cafè 2002 su Raisat Show. Dal 2003 in poi fanno parte del cast fisso di tutte le edizioni di Colorado Cafè, andate in onda su Italia Uno. Nel 2004 inizia la loro tournée nei teatri con lo spettacolo "Gli artificieri", mentre il 2005/2006 li vede impegnati con lo spettacolo "Uno è Di Troppo". In teatro portano anche gli spettacoli "Tutto crudo", "Andiamo via".

Nel 2005 compaiono anche in Paperissima Sprint su Canale 5 e al "Gioco dei 9" su Italia 1. Nel 2006 hanno recitato nel film "Eccezzziunale... veramente - Capitolo secondo... me" al fianco di Diego Abatantuono, nei panni di quattro tifosi Milanisti. Nello stesso anno prendono anche parte a "Il flauto magico di Wolfgang Amadeus Mozart - con i dialoghi di Alessandro Baricco, la regia di Oskaras Korsunovas e la direzione di Fabio Bondi. Tra il 2006 e il 2007 entrano a far parte del cast di "Guida al Campionato" mettendo in scena le parodie delle squadre italiane con un richiamo al cinema "muto" e del "Calcio secondo i Rinascimentali".

Nel 2008 iniziano un nuovo tour con lo spettacolo "Siamo poveri di mezzi". Gianluca Fubelli recita inoltre nella sit-com Don Luca c'è al fianco di Luca Laurenti, mentre Gianluca Impastato ha vestito i panni del Dottor Impastato in "Medici Miei" sit com di Italia 1 con Enzo Iacchetti e Giobbe Covatta. Enzo Polidoro insieme ad Andrea Viganò ha recentemente dato il via al progetto teatrale di "ShowQQuadro caos in mostra" con la super visione del clown americano Jango Edwards.
fonte wikipedia
Si è verificato un errore nel gadget