lunedì 27 luglio 2009

BARCELLONA: IL D-DAY DI 'IBRACADABRA'

Barcellona da' il |benvenuto a Ibracadabra' nel d-day della presentazione dell'attaccante svedese al Camp Nou. |Ibra, Ibra, Ibra!', titola a tutta prima pagina Mundo Deportivo, che come |Sport' ha la foto del fuoriclasse ed esorta la tifoseria blaugrana a manifestare la |Ibramania' questa sera, nella cerimonia prevista alle 19 nel tempio blaugrana. Ibra, che ha passato con esito positivo questa mattina le prove fisiche nel centro medico del club, alle 18 tornera' alla sede del F.C. Barcellona per sottoscrivere l'accordo che lo leghera' per le prossime 5 stagioni alla squadra campione d'Europa; poi, alle 18,30 comparira' in conferenza stampa davanti a oltre un centinaio di media accreditati, per fare infine la sua prima apparizione in maglia blaugrana, sul prato del Camp Nou.

Si prevede, secondo fonti del club, che saranno circa 30.000 i tifosi che accorreranno a dargli il benvenuto nel santuario del Barca. A Sport, che lo ha accompagnato ieri nel suo viaggio da Copenaghen alla citta' catalana, Ibra ha rivelato alcuni retroscena delle trattative: ''Quando ho saputo che erano interessati a me, ho detto al mio manager: fa che la trattativa vada a buon fine. E lui ha fatto un lavoro fantastico. Chi non vorrebbe venire al Barca?, ha insistito Ibrahimovic. ''Tutti aspirano a rappresentare il club non solo campione d'Europa, ma del mondo''. In dichiarazioni alla Tv del club blaugrana, l'attaccante ha confessato che sara' ''l'uomo piu' felice che ci sia'', una volta firmato il contratto. Ed ha promesso di mettere le sue qualita' tecniche al servizio della squadra: ''Gioco un calcio tecnico, come quello che sta giocando il Barca e vorrei fare lo stesso che ho fatto all'Inter. Chi mi conosce - ha aggiunto - sa cosa posso apportare. Faro' del mio meglio in una squadra in cui ci sono campioni su ogni linea, voglio apprendere da loro''. Umilta' e low-profile: nel descriversi da un punto di vista personale, l'attaccante svedese assicura: ''Sono freddo, un uomo di famiglia. Ho due figli e dicono che sono noioso''.

Sara', ma il suo arrivo ha scatenato una Ibramania pari solo ai deliri suscitati al Bernabeu da Cristiano Ronaldo. Il club blaugrana assicura che la cerimonia di presentazione sara' austera, all'insegna dell'impronta data da Pep Guardiola alla squadra. Intanto lui, il tecnico blaugrana, da' il benvenuto a Ibrahimovic ma gia' guarda avanti. Deciso a rinforzare il centrocampo, avrebbe messo gli occhi sul giovane ucraino Dimitro Chygrinsky del Shaktar Donetsk, ma anche sull'argentino Javier Mascherano, secondo fonti del mercato calcistico. Se son rose, fioriranno nelle prossime ore.



ETO'O A MILANO: SONO FELICE DI ESSERE QUI PER VINCERE LA CHAMPIONS LEAGUE
MILANO - Il primo pensiero e' per Moratti ''e' una persona di gran cuore'' e subito dopo per i suoi nuovi compagni di squadra: ''faccio i complimenti ai miei compagni che hanno gia' vinto il primo derby''. Samuel Eto'o e' arrivato questa mattina a Milano, atteso dal suo procuratore Jose' Maria Mesalles e dal direttore della comunicazione del'Inter, Paolo Vigano', tornato appositamente dagli Stati Uniti. ''Sono molto felice di essere all'Inter. Sono qui per lavorare e vincere la Champions'' ha aggiunto il camerunese che trascorrera' la prima giornata milanese a sostenere le visite mediche a Milano e poi a Pavia.
foto gazzetta.it e ansa.it
fonte testo ansa.it

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget